7 consigli rapidi per tenere lontane le zanzare da casa tua

Zanzare, che fastidio ! Ogni anno queste piccole creature ci rendono la vita difficile. Punture, ronzii ecc. Ci invadono e si invitano con la loro dose di seccature. Fortunatamente la loro presenza non è inevitabile. È possibile tenerli lontani da casa senza ricorrere a sostanze chimiche dannose per la salute e per l’ambiente.

Stai cercando repellenti per zanzare naturali e sicuri ? Abbiamo la soluzione. Niente più notti trascorse a combattere i loro suoni fastidiosi e a calmare il prurito che ci lasciano come ricordi. Se queste creature si presentano, preparati a tenerle lontane da casa tua. Senza ricorrere agli insetticidi industriali ricchi di sostanze chimiche, è possibile respingere gli insetti in modo naturale senza inquinare l’aria che si respira. Scopri in questo articolo la nostra selezione dei migliori repellenti naturali per insetti per tenere lontane le zanzare.

Per tenere lontani gli insetti, iniziare dall’esterno

Per tenere lontane le zanzare e gli altri insetti dannosi, il primo istinto dovrebbe essere quello di eliminarli fuori casa. Per fare questo è importante prestare attenzione ai ristagni d’acqua come piccoli bacini o cisterne aperte che devono essere svuotate frequentemente. Se hai degli stagni d’acqua nel tuo giardino, posiziona lì uno o due pesci rossi. Queste ultime si nutrono di larve di zanzara e possono quindi rallentarne la proliferazione. Un altro riflesso da adottare ? Metti delle piante repellenti per le zanzare nel tuo giardino. E per una buona ragione, alcune piante riescono a tenerli lontani in modo efficace. Piantali semplicemente sui davanzali delle finestre, intorno alla terrazza o nel giardino. La chiave è sapere come posizionarli nel posto giusto.

Quali piante per combattere le zanzare ?

Come avrai capito, per eliminare efficacemente questi parassiti è fondamentale partire dall’esterno. Per questo, alcune piante sono molto efficaci. Bonus : ti permettono anche di abbellire la tua superficie.

1. Citronnelle

La citronnelle è un repellente molto efficace nella lotta contro le zanzare. La ragione ? Questa pianta emana un odore che spaventa questi insetti. È buone notizie : puoi coltivare facilmente la citronella nel tuo giardino o sul tuo balcone.

2. Basilic

Meno conosciuto della citronella, il basilico non è meno efficace. Questa pianta è una soluzione antizanzare naturale , accessibile ed economica . Puoi coltivarli in vasi da posizionare sul balcone o intorno al terrazzo o come piante nel tuo giardino. Un altro vantaggio ? Questa pianta è un repellente per la pelle e un antisettico naturale che aiuta a lenire il prurito in caso di tagli. Basta prendere alcune foglie e strofinarle sulla zona.

3. Geranio

Oltre a portare colore nei nostri giardini, il geranio è un efficace repellente per le zanzare. Per scacciare gli insetti dalla tua casa, piantali nel tuo giardino. L’odore di questa pianta è molto simile alla citronella e aiuta anche a respingere le zanzare e altri parassiti. Potete coltivare i gerani anche in vaso e posizionarli sui bordi del balcone o del terrazzo per piacevoli serate all’aria aperta senza rischio di punture.

4. Lavanda

Con il suo profumo che sa di Provenza, la lavanda non solo emana un odore gradevole ma è anche un repellente naturale senza eguali. Adoriamo l’odore, ma le zanzare lo odiano ! In caso di puntura di zanzara, è possibile utilizzare le foglie di lavanda come trattamento topico per lenire il prurito.

5. Menta

Pianta dai molteplici usi e benefici, la menta è anche un efficacissimo repellente per le zanzare. Piantato in vaso, tiene lontani questi parassiti dal tuo giardino. Inoltre la menta ha anche un effetto calmante in caso di punture di insetti. Basta schiacciare due o tre foglie di menta fino ad ottenere una sorta di pasta da applicare poi localmente per lenire il prurito.

6. Melissa

Nota per combattere lo stress e l’ansia, la melissa è anche un repellente per zanzare naturale al 100%. Per respingere le zanzare, coltiva questa pianta in vasi che metti nel tuo giardino o sui davanzali delle finestre. L’odore di limone di queste piante aiuta a tenere lontani questi parassiti.

Un consiglio: usare i fondi di caffè per allontanare le zanzare

Come l’odore della citronella, il profumo dei fondi di caffè respinge le zanzare e altri insetti, in particolare la zanzara tigre. Per tenere il più lontano possibile questi parassiti, questi ultimi non hanno più bisogno di finire nella spazzatura. Raccogli i fondi di caffè dalla caffettiera, falli asciugare al sole per un giorno poi distribuiscili in un contenitore che posizioni sui davanzali delle finestre e nelle zone infestate dalle zanzare.

Altri 6 consigli naturali per combattere le zanzare in casa

1. Candele naturali repellenti per zanzare

Per una protezione ultra efficace contro le zanzare, la citronella è in prima linea tra i repellenti naturali. Il suo odore agisce sul sistema nervoso di questi parassiti e li respinge. In olio essenziale, in uno spray repellente o accendendo una candela profumata alla citronella per tenerli il più lontano possibile. Puoi fare quest’ultimo a casa e ad un prezzo inferiore. Per fare ciò vi serviranno un barattolo di vetro vuoto e pulito, uno stoppino, un contenitore per il bagnomaria, la cera e l’olio essenziale di citronella. Inizia tagliando lo stoppino alla lunghezza del barattolo. Per farlo aderire al fondo utilizzate una goccia di cera che farete sciogliere. Scaldare quindi circa 200 g di cera in scaglie nel contenitore a bagnomaria. Quando sarà completamente liquido, versate una ventina di gocce di olio essenziale di citronella e mescolate. Versate la vostra preparazione nel barattolo, facendo attenzione a non scottarvi. Puoi accendere la candela quando si sarà completamente raffreddata.

2. Evitare l’acqua stagnante

Per un controllo efficace delle zanzare è importante prestare attenzione all’acqua stagnante. Perdite, tubi, serbatoi pieni d’acqua, ecc. è fondamentale passare per tutta la casa con un pettine a denti fitti. E per una buona ragione, l’acqua stagnante è l’ambiente perfetto in cui le zanzare possono deporre le uova e accelerarne la proliferazione.

3. Oli essenziali

L’olio essenziale di geranio, l’olio essenziale di menta o anche l’olio di eucalipto sono particolarmente efficaci nella lotta contro gli insetti. Poche gocce in un diffusore e potrai dire addio a queste piccole creature. Miscelati con un olio vegetale, questi OE possono agire come trattamento topico per lenire il prurito.

4. Scatole per pipistrelli

Le zanzare tigre stanno invadendo la tua casa? Posiziona trappole per pipistrelli per sbarazzartene. Per realizzare questo repellente naturale per zanzare è sufficiente realizzare una scatola alta 35 cm, larga il doppio e spessa 5 centimetri. Posizionatelo ad almeno due metri da terra lontano da fonti di luce per attirare questi uccelli che apprezzano la calma e l’oscurità. Si nutriranno felicemente degli insetti che nidificano nel tuo giardino.

5. Rosmarino

Stai facendo un barbecue? Metti qualche foglia di rosmarino sulla griglia. L’odore terrà lontani questi parassiti , così potrai trascorrere momenti piacevoli senza essere disturbato da questi parassiti.

6. Aceto

Ingrediente dai molteplici usi domestici, l’aceto ha più di un asso nella manica e permette anche di eliminare le zanzare. Per utilizzarlo come repellente, posizionare un bicchiere di aceto sul bordo delle finestre. L’odore è così sgradevole per queste creature che puoi star certo che non si faranno vedere.

Leave a Comment