Aglio sempre fresco, con questo consiglio puoi moltiplicarlo all’infinito dentro casa | Lo fanno anche i giardinieri!

L’aglio non può mancare in cucina, lo sappiamo . Del resto, cosa sarebbe la gastronomia italiana, rinomata e invidiata, senza l’aggiunta di erbe e verdure fresche ? L’aglio, oltre ad insaporire e rendere unici anche i piatti più semplici, è anche un toccasana per la salute.

Sapevate, ad esempio, che ha un forte potere antibiotico ed è ottimo contro l’ipertensione ? E questo solo per citare alcuni dei suoi effetti benefici più noti ed evidenti. Per questo motivo tutti vorrebbero poter coltivare l’aglio per averlo sempre fresco quando serve, ma dove ?

Non tutti hanno la fortuna di avere un terreno, un giardino o un terrazzo per poter fare questo. Abbiamo la buona notizia : è possibile coltivare l’aglio anche in casa, in pochissimo spazio ! Tutto ciò di cui hai bisogno è un vasetto vuoto di yogurt (o margarina), un po’ di terra e, ovviamente, qualche spicchio d’aglio. Ecco come farlo.

Aglio sempre fresco, con questo consiglio potrai moltiplicarlo all’infinito in casa

Fate un buco sul fondo del contenitore prescelto e posizionatelo su un piattino. Riempire con meno di un pollice di terra, quindi inserire qualche spicchio d’aglio. Ricordatevi che devono essere interi, con la buccia e con la punta ancora rivolta verso l’alto. Aggiungere circa due centimetri e mezzo di terreno. Tutto quello che devi fare è prenderti cura della tua piccola piantagione di aglio nel modo giusto.

Ti diremo come farlo.

Aglio, basta un vasetto e puoi moltiplicarlo in casa senza spendere un euro

L’aglio necessita di  cure basilari  per la sua coltivazione, purché regolari. Innanzitutto  posizionate il vaso contenitore in un luogo soleggiato  della casa e poi ricordatevi di  annaffiare con regolarità,  ma senza esagerare. Per conferire ai frutti un gusto deciso,  tagliare i fiori che gradualmente crescono  sulla pianta. Dopo un po’ noterete che lentamente compaiono delle piccole foglie   questo significa che la coltivazione sta andando bene e che vi state comportando come esperti giardinieri a cui non fa mai mancare nulla.

LEGGI ANCHE:    Passata di pomodoro, 3 pesticidi presenti in un’unica marca: è uno dei più conosciuti | Tutti gli altri promossi dal test!

Per  il ritiro  , invece, bisognerà attendere ancora un po’. Dato che il  periodo migliore per piantare l’aglio è l’autunno  , sappiate che dovrete aspettare  l’estate per poterlo finalmente raccogliere e gustarlo.  In casa, poiché la temperatura interna è costante e più elevata, si può provare a coltivarla anche in inverno. Se ci pensate, coltivandolo in casa come vi abbiamo suggerito, non solo vi divertirete e vi sentirete gratificati, ma  anche, praticamente a costo zero, avrete sempre a disposizione un ingrediente fondamentale in cucina  . E poi sarà sempre fresco, dal gusto squisito e prodotto da te: cosa chiedere di più?