Bucce di banana tostate, il rimedio naturale che non dimenticherai mai  

Sapevi che puoi utilizzare le banane essiccate al forno come rimedio naturale per il giardino e le piante in generale ? Vediamo quali usi puoi dare a questo medicinale che ti farà risparmiare tantissimo !

Conchiglie al forno

Hai l’abitudine di buttare via le bucce di banana perché ovviamente appartengono alla spazzatura ? Ora non sono più necessari, perché puoi riciclarli e dargli usi che non potresti nemmeno immaginare . Proprio così, con le bucce di banana potrai ottenere un fertilizzante assolutamente naturale e molto efficace per rivitalizzare il tuo giardino e garantire una crescita esuberante alle tue piante.

Come sappiamo, se c’è carenza di potassio e fosforo, le piante non possono crescere bene. Grazie alle bucce essiccate di banana, potrai risparmiare sull’acquisto del fertilizzante per le tue piante e sfruttare le potenzialità di questo frutto per garantirti una migliore nutrizione.

Quindi non buttate più le bucce di banana, lasciatele da parte e seguite il giusto procedimento per ottenere un ottimo fertilizzante naturale. Noterai facilmente che le piante mancano di potassio e fosforo , infatti le foglie ingialliscono e appassiscono ai bordi e questo è quindi segno che bisogna intervenire. Ecco alcuni modi per produrre fertilizzante dalle bucce di banana e persino essiccarle !

Preparare un decotto con bucce di banana.

Un primo metodo semplice da utilizzare per preparare un efficace fertilizzante naturale per le piante a buccia di banana è quello di bollirlo . Ecco cosa dovresti fare :

  • Prendi una pentola e mettici dentro un po’ d’acqua.
  • Aggiungete all’interno le bucce di banana tagliate a pezzetti.
  • Cuocere e attendere 1 ora dal momento in cui iniziano a bollire.
  • Se necessario aggiungete ancora un po’ d’acqua.

Trascorso il tempo    lasciamo raffreddare il composto e filtriamo il liquido attraverso un colino.   Quando è completamente freddo, puoi usare il liquido della banana come fertilizzante per le piante.

Come essiccare le bucce di banana al sole

Per utilizzare le banane essiccate come rimedio vegetale naturale, devi sapere come essiccarle. Qual è la procedura da seguire per asciugarli adeguatamente e poterli riutilizzare per questo scopo? In realtà ci sono due opzioni da seguire quando si essiccano le banane.

Il primo è quello    di togliere la buccia al frutto ed esporlo al sole per 3 giorni    , procedura che si può fare quando c’è il sole e che quindi non si può fare quando fa troppo freddo e non splende il sole. non abbastanza forte. In questo caso, però, si tratta di un    processo molto semplice che avviene in modo naturale,    in quanto i gusci vengono essiccati dal calore dei raggi solari.

Procedimento per essiccare le banane al forno.

Il secondo procedimento è un po’ più lungo e    prevede l’uso del forno    . Basta togliere la buccia ai frutti e disporli su una    teglia rivestita di carta da forno    , accendere il    forno a 100 gradi e lasciarli asciugare per circa otto ore.

Anche se il processo richiede molto tempo, il risultato è paragonabile ad asciugarli al sole. Una volta essiccate le bucce di banana, mettetele nel frullatore per ridurle in polvere. Una volta ottenuto, puoi usarlo come fertilizzante per le piante.

Come utilizzare il fertilizzante ottenuto dalle bucce di banana.

Usare un fertilizzante a base di bucce di banana essiccate è facile. Basterà infatti    distribuire un po’ di polvere di banana sulle radici delle piante    oppure    cospargerla sul terreno.

Successivamente basterà annaffiare    e le piante assorbiranno il fertilizzante e tutte le sue proprietà agiranno in modo efficace affinché crescano in abbondanza.

Se non usi tutto il fertilizzante in polvere, non preoccuparti, puoi conservarlo in un barattolo e usarlo quando ne hai bisogno, e sarai a posto.

Come puoi vedere, essiccare le bucce di banana è molto semplice e ottieni un    ottimo fertilizzante naturale senza spendere nulla!