Questo è l’unico modo per eliminare i pesticidi dalle fragole, ma sbagliamo tutti

 

Lo faccio per lavare le fragole, per eliminare i pesticidi .

Anche quest’anno, il ; È stata pubblicata Dirty Dozen, la terribile dozzina : EWG , acronimo di Environmental Working Group, organizzazione no-profit americana che si batte per la tutela dell’ambiente, ha stilato la classifica di frutta e verdura per determinare la quantità di pesticidi presenti .

Le fragole hanno vinto l’oro e si sono classificate al primo posto nella Dirty Dozen del 2023 . Quando provengono da colture tradizionali e non biologiche, sono purtroppo trattati con additivi chimici che, per natura, tendono ad essere assorbiti come spugne.

Bisogna infatti tenere presente che non hanno una pelle protettiva, quindi nulla li protegge dall’attacco di parassiti o sostanze tossiche.

Ma non è possibile farne a meno : contengono potassio, manganese, acido folico, vitamina C e antiossidanti molto utili per la salute del cuore e della pelle. Insomma, sono un toccasana per l’organismo.

La soluzione è una sola : lavarsi bene ! È certo ! Ma come puoi essere sicuro di aver eliminato tutti i residui di sostanze nocive ? Possiamo spiegartelo ?

Lo faccio per lavare le fragole, per eliminare i pesticidi.

Lavare sempre le fragole prima di mangiarle. Non farlo in anticipo ! Anche se li asciughi molto bene, l’umidità ne accelera la decomposizione.

Ciò significa che ci sono almeno 3 processi per eliminare i pesticidi dove sono presenti ; (possiamo essere sicuri della loro assenza solo acquistando prodotti biologici o coltivandoli noi stessi !), ce ne sono a meno <> ;.

Il primo prevede l’utilizzo di acqua e sale : scioglietene un cucchiaino in una tazza calda e lasciatela raffreddare completamente, quindi immergete le fragole per due minuti prima di sciacquarle sotto il rubinetto. Questa soluzione vi permetterà anche di liberarli da zanzare e insetti.

Ma questa non è l’unica opzione : puoi anche preparare una miscela di vino rosso e aceto. Diluire un bicchiere d’acqua in due parti e lasciare decantare per dieci minuti. La soluzione leggermente alcolica acida evita completamente la presenza di sostanze tossiche.

Esiste infine anche un metodo per lavare le fragole con acqua e lievito : ne basta un cucchiaio per ogni litro d’acqua . Mettete la frutta in una ciotola e lasciatela riposare per circa 15 minuti. Poi sciacquateli uno ad uno ed eliminate il picciolo solo dopo averli asciugati !

Ricordatevi che nessuna di queste operazioni è una perdita di tempo, ma un investimento in salute !

Leave a Comment