Rose, come moltiplicarle all’infinito con una banana : i tuoi vicini saranno gelosi

Cosa hanno in comune le rose e le banane ? Scopriamolo insieme. Se vuoi avere una moltiplicazione infinita di questo fiore speciale devi conoscere questo consiglio.

Come prendersi cura di una rosa

Tra i fiori più apprezzati e coltivati nei giardini di tutto il mondo ci sono sicuramente le rose . Bello da vedere, profumato e da sempre un fiore dal simbolismo importante , non è facile prendersene cura.

Rose

Vi forniamo alcune indicazioni generali per aiutarvi a capire come affrontare la cura di questo fiore delicato che, se trattato bene, può vivere a lungo. Innanzitutto devi sapere che le rose appartengono alla famiglia delle Rosaceae e come puoi ben immaginare ne esistono migliaia di specie, alcune naturali ed altre ibride. Fiori ornamentali , hanno generalmente un fusto legnoso che può a sua volta arrampicarsi o erigere e un fusto cosiddetto « pungiglione » per la presenza di spine. Le foglie possono essere lisce, seghettate o picciolate a seconda della specie. La colorazione è varia e grazie agli innesti, oggi se ne trovano davvero di tutti i colori. Come molti altri fiori, anche le rose difficilmente garantiscono una lunga vita . Capita spesso che il nostro roseto appassisca o che le rose appassiscano dopo poco . Sai che esiste una soluzione a questo problema ? Ecco come moltiplicare all’infinito, le tue rose . Può sembrare assurdo, ma per realizzare il miracolo basta un solo ingrediente : una banana !

Rose, come propagarle con una banana

Le rose sono tra i fiori più difficili da curare e appassiscono facilmente e rapidamente. Se sei un appassionato di questa specie e cerchi un rimedio per garantirne la sopravvivenza, ecco la soluzione che fa per te ! Solo con una banana puoi moltiplicare all’infinito le tue rose . Venez ? Tagliate i gambi di una rosa e inseriteli in una banana precedentemente forata. Successivamente, ponete la banana in un barattolo, ricoprendola con terra e annaffiando con abbondante acqua. Ripetere la procedura di irrigazione 3 volte a settimana per 2 mesi . Dopo 60 giorni vedrai qualcosa di incredibile : le tue radici inizieranno a crescere e a diventare più forti . Ora dovrete toglierle dal terreno e dalla banana che, nel frattempo, si sarà decomposta e mettere le vostre radici sane in un altro vaso . Ricopriteli con terra e acqua . Assisterai davvero alla magia : dopo qualche settimana, tante rose inizieranno a germogliare nel tuo vaso ! Com’è possibile una cosa del genere ? Tutto questo grazie alla banana che, ricca di fosforo e potassio , a contatto con l’acqua rilascia tutti i nutrienti necessari per far radicare bene le radici.

Come propagare le rose con una banana

Con questa tecnica avrete delle rose che si moltiplicheranno all’infinito ! Quasi nessuno conosce questo trucco. Molti preferiscono ricorrere ai fertilizzanti o ai fertilizzanti artificiali per coltivare fiori e piante. Tuttavia, basta una semplice banana per dare alle rose la possibilità di crescere e moltiplicarsi. Oltre alle banane, ci sono anche altri ingredienti che possono sostituire i fertilizzanti tradizionali . Vuoi degli esempi ? Le bustine di tè che solitamente buttiamo via dopo averle usate, potete metterle nel terreno dove avete piantato le vostre rose. Il tannino è in grado di aumentare l’acidità del terreno e garantire una rapida crescita delle tue rose. I gusci d’uovo, ricchi di calcio, sono anche fertilizzanti naturali che aiutano le rose a moltiplicarsi. Metteteli sotto terra dopo averli tagliati e lasciate che le loro proprietà salutari facciano effetto. L’aceto di mele è un altro ingrediente straordinario per propagare le tue rose . Inoltre abbassa il pH del terreno e consente alle rose di crescere rapidamente poiché è una pianta amante degli acidi . Non esagerare però ! Troppo può rovinare tutto. Come puoi vedere, esistono molti rimedi naturali per prendersi cura delle proprie rose . Non c’è bisogno di fertilizzanti tossici o chimici . Con tutti i rimedi che ti abbiamo suggerito potrai ottenere ottimi risultati in breve tempo e in modo naturale. Ovviamente bisognerebbe sempre prendersi cura delle proprie rose anche annaffiandole adeguatamente . La rosa ha bisogno di molta acqua, soprattutto durante i mesi più caldi. In estate , ad esempio, dovresti annaffiare le tue rose almeno due volte al giorno ogni settimana. In inverno , invece, bastano anche 2 volte a settimana e se sono esposti alla pioggia non è male : per loro l’acqua piovana è un toccasana.