Fate bollire il rosmarino in casa : noterete il risultato dopo 10 minuti

Può sembrare strano, ma il rosmarino bollito può essere un ottimo toccasana per la salute e non solo.

Il rosmarino è una delle erbe aromatiche più utilizzate in Italia  , gli Egizi e i Greci in particolare lo utilizzavano perché ne conoscevano tutte le grandi proprietà.

Le foglie di rosmarino contengono olio prezioso, ma non solo acido rosmarinico, flavonoidi, saponine e tannini. Nel corso degli anni le foglie del rosmarino sono state sottoposte a diversi studi,  una volta isolate hanno dimostrato di possedere grandi proprietà antiossidanti che fanno la differenza.

L’uso del rosmarino risolve molti problemi di salute, eccoli qui

Le ultime ricerche hanno dimostrato che l’uso del rosmarino migliora la circolazione sanguigna, aiutando in particolare chi si sente spesso impotente o indebolito o chi soffre di cali di pressione sanguigna. Il ruolo del rosmarino è principalmente protettivo nei confronti del fegato, particolarmente colpito dallo stress rispetto a tutti gli altri organi.

Ovviamente va assunto sempre con cautela e con parsimonia, soprattutto se si soffre di insonnia o di pressione alta. Se non soffrite di problemi di pressione alta, il rosmarino fresco non può che avere effetti benefici, altrimenti, soprattutto in dosi elevate o durante la gravidanza, può  causare problemi allo stomaco.

Quando il rosmarino viene utilizzato in cosmesi, per preparare cosa e perché

Il rosmarino viene utilizzato in cosmesi per preparare shampoo e balsami che rinforzano i capelli, ed è utilizzato per la preparazione di questi prodotti perché è tonificante e purificante oltre che deodorante, fantastico per chi ha i capelli grassi e non riesce a risolvere il problema in alcun modo modo . sentiero.

 

Ma può essere utilizzato anche per problemi di digestione, in questo caso basta versare qualche rametto di rosmarino in un litro d’acqua, får bollire per 15 minuti, quindi filtrare la soluzione e berla dopo aver finito di mangiare.

Problemi di circolazione, dove immergere i piedi per sentirsi subito meglio

Attenzione però perché può essere molto utile soprattutto per chi ha problemi di circolazione, in questo caso per eliminare questa sensazione di pesantezza si consiglia di realizzare un decotto da utilizzare per il bagno. Occorrono 60 o 70 g di  rosmarino fresco, 20 grammi di sale e 3 litri di acqua.

 

Si uniscono i tre ingredienti, si fanno bollire, si lasciano in infusione con il coperchio per almeno 20 minuti poi si filtra la soluzione e infine si versa in una bacinella nella quale si mettono a bagno i piedi per qualche minuto.  Trascorso il tempo indicato si termina con una doccia fredda e il gioco è fatto.

La soluzione indicata contro l’artrite

Il rosmarino è ideale per chi soffre di artrite o dolori muscolari, perfetto a qualsiasi età. Ad esempio molti giovani che non assumono i farmaci indicati ma soffrono di reumatismi  possono provare questo rimedio che ovviamente allevia il dolore e il disagio anche negli anziani, quindi vale la pena provarlo.

Una tisana buona e decisa si prepara prendendo rametti di rosmarino fresco, polvere o bastoncini di cannella, che insieme agiscono contro la coagulazione del sangue, poi acqua. Versate nell’acqua il rosmarino e la cannella, se avete un bastoncino,  altrimenti usate semplicemente un cucchiaino colmo di cannella in polvere.

 

Si cuociono insieme a fuoco basso per 20 minuti. Il risultato è il miglior tè alla cannella di sempre, che va bevuto dopo essere stato accuratamente filtrato. Se volete prepararne qualcosina in più da consumare durante la giornata o il giorno dopo potete farlo  , basta conservarla in frigorifero in un barattolo di vetro a chiusura ermetica.

Il sapore del tè al rosmarino è abbastanza gradevole, ma se vuoi aggiungervi zucchero o miele, è meno dannoso e lo rende ancora migliore. Infine, per dare sapone in più potete mettere anche una fetta di limone all’interno della tazza e il gioco è fatto. L’infuso di rosmarino è pronto per alleviare la sensazione di pesantezza o gonfiore alle gambe legata a piccoli problemi di circolazione.

Ovviamente si tratta solo di soluzioni domiciliari che devono essere precedute da controlli e colloqui con medici specializzati, per capire se è il caso di  intervenire con un’adeguata terapia farmaceutica.