Suggerimenti per coltivare patate dolci e patate

Non è difficile coltivare patate dolci e mele seguendo questi semplici ed utili consigli.

Coltivazione della patata dolce

Associata al fiore del giorno, la patata dolce è prodotta da una vite tropicale che cresce meglio in zone con estati lunghe e calde e fornisce una buona copertura del terreno durante questa stagione. Alcune di queste viti vengono coltivate solo per scopi decorativi.

  • Cresciute da tuberi o germogli con radici, le patate dolci crescono meglio nella marna sabbiosa e necessitano di sole e circa 120 giorni di temperatura calda.

1. Piantare patate dolci

  • Rialzare il terreno alto circa 30 centimetri e largo 30 centimetri. Le patate dolci apprezzano un buon drenaggio.
  • Piantare i tuberi a 10 centimetri di profondità, lasciando 40 centimetri l’uno dall’altro e mantenerli umidi per diversi giorni.
  • I tuberi di patata dolce vengono generalmente piantati nella stagione calda. È quindi preferibile coprirle con una fioriera o un vaso da fiori per proteggerle dai forti raggi del sole per alcuni giorni dopo la messa a dimora.

2. Aumento del raccolto

Con le patate dolci commestibili o ornamentali, puoi aumentare il raccolto tagliando pezzi di gambo di 15 centimetri e piantandoli in terriccio umido.

3. Indurili

Dopo aver dissotterrato le patate dolci, lasciarle stagionare in un luogo caldo (29°C) per 7-10 giorni. Questo periodo di stagionatura aiuta a indurire la pelle rendendo i tuberi più dolci.

  • Una volta induriti, conservare i tuberi in un luogo più fresco dove la temperatura sia compresa tra 13 e 18°C. Si manterranno dai quattro ai cinque mesi.

Coltivazione di patate

Coltiva ciò che non puoi comprare, come le patate con polpa gialla e burrosa o il « ruggine » oblungo. Le patate a polpa blu sono divertenti da coltivare, così come la varietà « totalmente blu ». Puoi anche provare la patata « Caribe » che ha la polpa bianca come la neve sotto una buccia viola.

1. Aiuta le patate a rimanere fresche

  • Seminare presto, due o tre settimane prima dell’ultima gelata prevista, quando il terreno è ancora freddo.
  • Quando compaiono foglie e steli, inizia la pacciamatura per mantenere il terreno fresco e umido.
  • Le patate smettono di produrre nuovi tuberi quando il terreno si riscalda. Quindi è meglio aiutarli a iniziare rapidamente in primavera.

2. Tienili al buio

La luce sulle patate le fa diventare verdi e provoca la solanina, una sostanza leggermente tossica che ha un sapore amaro.

  • Man mano che le piante crescono, mantieni la massima quantità di terreno o pacciama per impedire al sole di raggiungere i tuberi che a volte si trovano appena sotto la superficie del terreno.
  • Aspetta una giornata nuvolosa per raccogliere le patate in modo da non esporle alla luce intensa.

3. Patate nouvelle

Le vere patate novelle sono patate piccole raccolte quando le piante sono ancora verdi.

  • Rimuovi con attenzione il pacciame, tasta per raccogliere le patate, quindi sostituisci il pacciame quando hai raccolto ciò che ti serve per la cena.
  • Le piante non si accorgeranno nemmeno che se ne sono andate. Raccogli il resto quando le piante iniziano a morire naturalmente.

4. Fai attenzione alle larve dello scarabeo della patata del Colorado

Gli scarabei della patata del Colorado sono grandi larve rosse che sgranocchiano foglie e fiori di patata.

  • Rimuoveteli manualmente, spruzzate con un insetticida a base di neem o, meglio ancora, eliminateli prima che abbiano il tempo di schiudersi.
  • Controlla la parte inferiore delle foglie per individuare eventuali grappoli di uova gialle e rimuovi le foglie che le contengono pizzicandole.

Insomma, coltivare patate dolci o patate non è così complicato.